Condividilo

scrive Niall Ferguson sul Times

Niall Ferguson, storico britannico naturalizzato americano, torna a scrivere sul Times di Londra dello stato di salute delle nostre democrazie. Ecco uno stralcio del suo editoriale:

1) Sulla demografia non ci puoi fare nulla, e per la maggior parte delle democrazie le attuali evoluzioni demografiche sono terribili.

2) Hai ereditato un sistema di welfare che trasferisce risorse dalle giovani generazioni alle generazioni più anziane, ma le seconde tendono a essere più numerose e a votare con più assiduità alle elezioni, quindi non puoi riformare il welfare e sopravvivere.

3) La tua valvola di sfogo è la possibilità di prendere a prestito dal mercato dei bond, dove i tassi di interesse sono molto bassi, ma adesso anche questa situazione sta cambiando e non puoi farci nulla perché le Banche centrali sono indipendenti.

4) La tua popolazione che invecchia crea una domanda di lavoratori e studenti stranieri ma l’immigrazione è politicamente impopolare, anche nel caso in cui gli immigrati provengono dal nord Europa e suppliscono effettivamente alle carenze di capitale umano.

5) Potresti forse essere in grado di superare tutti questi ostacoli se ci fosse una vera minaccia esterna, ma la verità è che le persone comuni semplicemente non sono così spaventate da Vladimir Putin o da Xi Jinping, ancor meno da Kim Jong-Un.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here