Condividilo

scrive lo Spectator (13/12/2018)

“Dopo l’assoluzione di Asia Bibi, Saif el Malook si è rifugiato nell’ambasciata francese in Pakistan per tre notti, prima che l’esercito lo portasse all’aeroporto, dove alla fine è partito per l’Olanda”. Cosi racconta il settimanale inglese The Spectator parlando con l’avvocato della donna cristiana pakistana, prima condannata a morte per blasfemia, prosciolta dalla Corte Suprema e ora sotto protezione del governo in attesa di poter lasciare il paese. “Diversi paesi, tra cui Germania e Canada, hanno offerto a Bibi e alla sua famiglia asilo. Chiedo a Malook se Bibi ha una preferenza su dove andare. ‘Quando l’ho visitata abbiamo discusso di queste cose. Ha semplicemente detto, in Punjabi: ‘Signore, non ho mai lasciato il mio villaggio. Andrò ovunque tu pensi che dovrei andare’. A Malook è stato consigliato di stare lontano dal Pakistan per almeno un paio d’anni, fino a quando l’interesse pubblico sul caso non si sarà placato. Nel frattempo, divide il suo tempo tra diversi paesi europei. Spera di ricevere asilo nel Regno Unito, dove vivono sua figlia Sarah e sua nipote”. Poi l’avvocato ha attaccato l’Occidente e in particolare l’Inghilterra per il suo plateale rifiuto di concedede l’asilo ad Asia Bibi per timore di minacce e attentati. “Il Regno Unito è totalmente ingiusto”, afferma Malook. “Theresa May dovrebbe essere un primo ministro coraggioso mentre decide sul caso di Asia Bibi, invece di prendere in considerazione ciò che potrebbe accadere. Per nove anni il mondo occidentale, cristiano, ha lanciato una campagna a favore di Asia. Ora che è libera sta mostrando un atteggiamento codardo. Non è in grado di farsi valere”. 

2 COMMENTS

  1. Non so perché si sia scatenato quest’odio verso i cristiani e del mondo occidentale cosa che fino ad alcuni anni fa non si è verificato!

  2. Sono anni che i cristiani sono perseguitati nel mondo un particolare in quello islamico, prima della fine di Sadsam Hussein in Iraq e e Gheddafi in Libia la loro vita scorreva normalmente. Adesso Israele é l’unico paese in cui possono vivere tranquillamente, mentre l’Occidente, Vaticano in testa si prostrano davanti a qs predicatori di odio, raccogliendo solo il loro profondo disprezzo

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here