Condividilo

scrive Bloomberg (3/1/2019)

“I bambini affamati che vagano per le strade, le persone che fuggono dal paese, l’assistenza sanitaria che è quasi inesistente, la violenza che è endemica, l’acqua che scarseggia. La cosiddetta rivoluzione bolivariana di Chavez ha preso un pacifico paese a reddito medio e lo ha trasformato in un incubo che farebbe vergognare la rovinosa Unione Sovietica degli anni ’80”, scrive Noah Smith. “È importante per gli altri paesi, compresi quelli facoltosi come gli Stati Uniti, non ignorare il Venezuela, ma usarlo come ammonimento. Politici come il senatore Bernie Sanders e la deputata Alexandria Ocasio-Cortez hanno abbracciato il socialismo, così come molti giovani americani. Ma quali sono le lezioni del Venezuela? Gli investimenti petroliferi venezuelani sono crollati, le infrastrutture petrolifere stanno cadendo a pezzi e la produzione è in caduta libera – tutto questo nel paese con le riserve di petrolio grezzo più grandi al mondo. Il risultato era prevedibile – una delle peggiori catastrofi economiche autoinflitte del secolo fino ad ora”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here