scrive il New York Times (21/3/2019)

Niente asilo perché cristiano. Succede in Inghilterra. Un iraniano convertitosi al cristianesimo aveva chiesto asilo a Londra. E gli è stato negato. La motivazione sta nel fatto che il cristianesimo non sarebbe una religione di pace, ma una fede che incita alla violenza. E l’Home Office ha citato passi della Bibbia.  “Come può un governo arbitrariamente prendere frasi delle Scritture sacre e usarle per non dare riconoscimento alle ragioni che hanno spinto un individuo ad abbracciare un’ altra fede?”, ha detto l’arcivescovo di Durham, Paul Butler.